Le uve provengono da un singolo vigneto nella zona di La Morra, precisamente in località Cappallotti sotto la menzione “Gasprina”. Questo vigneto risulta essere il più longevo tra quelli di proprietà tant’è che l’impianto risale al l’epoca della Seconda Guerra Mondiale. Il vigneto è situato a 300 metri sul livello del mare, esposizione a sud.

In Cantina durante la fermentazione si svolge un costante lavoro di rimontaggi eseguiti manualmente; la macerazione può durare dai 30 ai 50 giorni in vasche d’acciaio inox a temperatura controllata tramite la tecnica del cappello sommerso. Questa tecnica, detta anche steccatura, si pratica chiudendo completamente l’apertura superiore della vasca con assi di rovere disposte parallelamente. Si riempie poi completamente la vasca lasciando le bucce (il cappello) sommerse nel vino: questo permette un passaggio molto elegante delle sostanze nobili presenti nelle bucce al vino. La fermentazione malolattica e l’affinamento sono proseguiti in botti grandi di rovere austriaco da 30 HL non tostato per mantenere profumi e caratteristiche che ben si identificano con il territorio di provenienza.

Barolo DOCG 2017 Capalot Vecchie Viti | Alberto Burzi

€ 55,00Prezzo
  • Nome del prodotto: Barolo DOCG 2017 Capalot Vecchie Viti
    Vitigno: 100% Nebbiolo
    Denominazione: Barolo
    Classificazione: DOCG
    Menzione geografica aggiuntiva: Capalot
    Colore: Rosso
    Tipologia: Fermo
    Paese/Regione: Langhe – La Morra
    Annata: 2017
    Affinamento: botti grandi di rovere austriaco da 30HL